Corso

The shoulder: steps to success

Docente/i Jo Gibson
Date 22-23 Maggio 2021
Max partecipanti 36
Sede corso Sede da definire, Italia
Attestato / Crediti Sì / Sì (16 ECM)
Tipo di corso Teorico & pratico
Caratteristiche del corso
Basato su ricerca ed evidenze
Aspetti teorici
Parti pratiche
2 giorni di formazione di alto livello
Corso in inglese con traduzione in italiano
Corso aperto a: fisioterapisti, medici, studenti in fisioterapia/medicina e MFT con equipollenza FT
Docente/i
MCSP - MSc Clinical Physiotherapy Specialist, Liverpool Upper Limb Unit, UK
Jo Gibson ha una passione per la formazione e l’istruzione e dal 1996 ha tenuto conferenze a livello nazionale e internazionale sulla riabilitazione della spalla in tutto il...
Programma del corso
  • 9:00-9:30

    Registrazione dei partecipanti

  • 9:30-10:15

    Il ruolo attuale del modello bio-psico-sociale, e cosa significa realmente per il nostro trattamento

  • 10:15-11:00

    Tempo per un nuovo approccio di valutazione: Keep it Simple

  • 11:00-11:15

    Pausa

  • 11:15-13:00

    La Cuffia dei Rotatori e la Scapola: complici?
    Comprendere la funzione e cosa significa per la nostra valutazione

  • 13:00-14:00

    Pranzo

  • 14:00-15:00

    La catena cinetica e il suo funzionamento dinamico.
    Contestualizzare la spalla: si tratta tutto di “movimento normale”

  • 15:30-15:45

    Pausa

  • 15:45-17:30

    Che cosa limita la Cuffia dei Rotatori nel svolgere il suo ruolo?
    È lesionata? Ci interessa? É rigida? E se è così, perché?

  • 17:30

    Fine della 1° giornata di corso

  • 9:00-9:30

    Che cosa abbiamo fatto ieri? Ricapitoliamo velocemente

  • 9:30-11:00

    La Spalla Irritabile: come il comprendere la patologia influenza le opzioni di trattamento?

  • 11:00-11:15

    Pausa

  • 11:15-12:45

    Ottimizzare i risultati e i dilemmi attuali.
    Se è così semplice, perché non stiamo andando bene?

  • 12:45-13:45

    Pranzo

  • 13:45-15:00

    Il ruolo del rachide cervicale e toracico nel dolore di spalla. Facilitazioni e barriere potenziali

  • 15:00-15:15

    Pausa

  • 15:15-16:15

    Fare la cosa giusta dall’inizio: Steps to Success.
    Il potere del linguaggio e della comunicazione. Aumentare l’aderenza agli esercizi.

  • 16:15-17:00

    Quindi cosa succede lunedì mattina?
    Casi Clinici: fare le scelte giuste e sapere da dove iniziare!

  • 17:00

    Fine

Descrizione del corso

Questo corso di due giorni indaga l’attuale evidenza scientifica riguardante la stabilità dinamica del cingolo scapolo-omerale e come esso influenzi la sua valutazione e gestione. Semplici strategie di valutazione permetteranno ai partecipanti di creare interventi di trattamento efficaci e che riflettono le necessità funzionali dei pazienti. Il corso prenderà in esame le sfide della vera pratica basata sulle evidenze e come le recenti acquisizioni in letteratura in merito all’apprendimento motorio e alla comunicazione offrano opportunità per potenziale l’intervento. Il corso fornirà ai partecipanti un approccio semplice e strutturato per la gestione del cingolo scapolo-omerale e le sue patologie più frequenti, il quale è immediatamente e direttamente applicabile alla pratica clinica.

Obiettivi e risultati di apprendimento

Obiettivi

  1. Presentare l’attuale letteratura scientifica riguardante la stabilità dinamica del cingolo scapolo-omerale ed esplorare la sua applicazione nella valutazione clinica e il trattamento.
  2. Presentare l’attuale letteratura scientifica riguardante la patofisiologia delle condizioni più comuni del cingolo scapolo-omerale e descrivere il loro impatto sugli stabilizzatori dinamici
  3. Dimostrare gli strumenti di valutazione chiave per esplorare la funzione degli stabilizzatori dinamici della spalla come base per la pianificazione del trattamento
  4. Dimostrare gli approcci di trattamento chiave sulla base dell’attuale evidenza, indirizzati alle disfunzioni del cingolo scapolo-omerale
  5. Discutere i fattori che influenzano i risultati ed aumentano l’aderenza agli esercizi
  6. Considerare l’importanza della comunicazione e del linguaggio all’interno dell’esperienza di dolore del paziente

Risultati di apprendimento

Al termine di questo corso i partecipanti dovranno:

  1. Comprendere gli attuali concetti di stabilità dinamica della spalla
  2. Comprendere le attuali teorie relative alla patofisiologia delle più comuni condizioni del cingolo scapolo-omerale e il loro impatto sulla stabilità dinamica della spalla
  3. Sviluppare consapevolezza dell’attuale ricerca riguardante il trattamento basato sulle evidenze delle patologie di spalla
  4. Comprendere gli strumenti chiave di valutazione e trattamento per una gestione di successo del cingolo scapolo-omerale
  5. Avere la capacità di ragionamento clinico per impostare approcci di trattamento chiave nella gestione delle più comuni condizioni di spalla, sulla base delle disfunzioni di movimento.
  6. Comprendere i fattori chiave per aumentare l’aderenza all’esercizio e i risultati
  7. Comprendere l’importanza dell’individualizzazione dell’educazione del paziente e il potere del linguaggio nell’influenzare l’esperienza di dolore