Corso

Evidence-based management of ACL injuries: rehabilitation, psychological factors, and return to sport decision-making

Date 1-2 Dicembre 2018
Max partecipanti 36
Sede corso CDH Hotel Bologna Viale Palmiro Togliatti, 9/2 - Bologna, Italia
Attestato / Crediti Sì / Sì (16 ECM)
Tipo di corso Teorico & pratico
Caratteristiche del corso
Basato su ricerca ed evidenze
Aspetti teorici
Parti pratiche
2 giorni di formazione di alto livello
Corso in inglese con traduzione in italiano
Corso aperto a: fisioterapisti, medici, studenti in fisioterapia/medicina e MFT con equipollenza FT
Docente/i
BPhysio(Hons), PhD
La Dr. Clare Ardern è una fisioterapista e ricercatrice australiana che si interessa di recupero e ritorno allo sport degli atleti...
PhD
Alli Gokeler ha conseguito la laurea in fisioterapia nel 1990 dalla Rijkshogeschool di Groningen (Paesi Bassi). Dal 1991 al 2001 ha lavorato come fisioterapista negli Stati Uniti d’America e in...
Programma del corso
  • 09:30-09:45

    Introduzione del corso e obiettivi di apprendimento.

  • 09:45-10:15

    Pratica basata sulle evidenze
    La lezione introduttiva si concentrerà su come trovare e applicare la migliore qualità delle evidenze scientifiche per la pratica clinica

  • 10:15-10:50

    Esercitazione pratica (parte 1)
    Identificare e definire una domanda clinica specifica usando l’approccio PICO, fare una ricerca della letteratura per rispondere alle domande cliniche, valutare in modo critico un articolo identificato nella ricerca effettuata, e discutere su come si potrebbe o meno incorporare i risultati ottenuti nella tua pratica clinica.

  • 10:50-11:00

    Pausa

  • 11:00-11:50

    Esercitazione pratica (parte 2)
    Identificare e definire una domanda clinica specifica usando l’approccio PICO, cercare la letteratura per rispondere alle domande cliniche, valutare in modo critico un articolo identificato nella ricerca effettuata, e discutere su come si potrebbe o meno incorporare i risultati ottenuti nella tua pratica clinica.

  • 11:50-12:40

    I principi della riabilitazione dell’ACL (parte 1): componenti chiave e progressione
    La lezione introduttiva si concentrerà su: stabilire gli obiettivi, instaurare fiducia, sicurezza e aspettative realistiche, stabilire le fasi chiave della riabilitazione.

  • 12:40-13:30

    I principi della riabilitazione dell’ACL (parte 2): stabilire gli obiettivi, prescrivere gli esercizi e stabilire la progressione per la fase “pre-riabilitativa”.
    La lezione di concentrerà su: limitazioni, controllo sensorimotorio, preparazione mentale, pianificare la condizione post-operatoria (come gestire il lavoro, come raggiungerà la clinica, ecc…)

  • 13:30-14:30

    Pranzo

  • 14:30-15:00

    I principi della riabilitazione dell’ACL (parte 2): stabilire gli obiettivi, prescrivere gli esercizi e stabilire la progressione per la “riabilitazione in fase acuta”.
    La sessione si concentrerà su: limitazioni, esercizi a catena cinetica aperta a confronto con esercizi a catena cinetica chiusa, allenamento di forza iniziale, integrare gli aspetti mentali e motivazionali in riabilitazione.

  • 15:00-15:30

    Pausa

  • 15:45-16:45

    I principi della riabilitazione dell’ACL (parte 2): stabilire gli obiettivi, prescrivere gli esercizi e stabilire la progressione per la “riabilitazione in fase intermedia”.
    La sessione si concentrerà su: progressione all’allenamento di rinforzo pesante, iniziare l’allenamento neuromuscolare, costruire l’autonomia del paziente, integrare gli aspetti mentali e motivazionali in riabilitazione.

  • 16:45-17:45

    Monitorare e valutare i progressi:
    la sessione si concentrerà su: controllo periodico (misurazioni cliniche, misure di outcome riportate dai pazienti, ecc…)
    - Che cosa testare?
    - Quando fare i test?
    - Perché?
    - Come questo influisce sulle tue decisioni cliniche?

  • 17:45-18:00

    Domande & risposte

  • 09:00-09:30

    Ripasso del giorno 1

  • 09:30-10:40

    I principi della riabilitazione dell’ACL (parte 2): stabilire gli obiettivi, prescrivere gli esercizi e stabilire la progressione per la “riabilitazione in fase avanzata”.
    La sessione si concentrerà su: progressioni in riabilitazione sport- specifica e preparazione mentale al ritorno allo sport.

  • 10:40-11:10

    Pausa

  • 11:10-12:15

    Monitoraggio sport - specifico
    La sessione si concentrerà su: performance fisica, monitoraggio del carico di lavoro (forma fisica, abilità) e aspetti mentali (l’impatto dei fattori psicologici sulla progressione della riabilitazione e sul ritorno allo sport).

  • 12:15-13:15

    Pranzo

  • 13:15-15:00

    Prendere decisioni condivise per il ritorno allo sport
    La sessione si concentrerà su:
    - Perché?
    - Quando?
    - Con chi?
    - Basandosi su cosa (quali test)?
    - La decisione finale da chi deve essere presa?

  • 15:00-15:20

    Pausa

  • 15:20-16:30

    I principi della riabilitazione dell’ACL (parte 2): stabilire gli obiettivi, prescrivere gli esercizi e stabilire la progressione per la “fase di prevenzione dell’infortunio”.
    La sessione si concentrerà su: costruire la prevenzione dell’infortunio all’interno della riabilitazione.

  • 16:30-17:00

    Domande & risposte.

  • 17:00-17:15

    Feedback e chiusura

Descrizione del corso

Questo corso della durata di due giorni è costituito da una combinazione di sessioni teoriche e pratiche che hanno lo scopo di mettere i partecipanti nelle condizioni di utilizzare un approccio evidence-based basato su un processo decisionale condiviso alla riabilitazione ed al ritorno allo sport in seguito ad un infortunio al legamento crociato anteriore (ACL) di ginocchio.

Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di identificare e translare nella pratica clinica le migliori evidenze emerse dalla ricerca scientifica, pianificare ed implementare un programma di riabilitazione evidence-based per il legamento crociato anteriore, e contribuire con sicurezza al processo decisionale condiviso per il ritorno alla pratica sportiva dopo un infortunio al legamento crociato anteriore. Il tutto con una comprensione approfondita di tutti gli aspetti che influenzano le possibilità di ritorno allo sport con successo del proprio paziente-atleta.

Obiettivi del corso

Al termine del corso i partecipanti saranno in grado di:

  • Ricercare la letteratura scientifica in maniera efficiente ed efficace
  • Valutare criticamente la letteratura scientifica al fine di identificare gli studi di alta qualità che possono guidare la pratica clinica
  • Applicare il Return To Sport “continuum” nella pianificazione della riabilitazione del legamento crociato anteriore
  • Pianificare, implementare e misurare un programma evidence-based di riabilitazione del legamento crociato anteriore
  • Implementare strategie per supportare psicologicamente l’atleta-paziente durante la riabilitazione
  • Applicare un ragionamento clinico altamente qualitativo alla valutazione sport-specifica per il ritorno allo sport in seguito ad un infortunio al legamento crociato anteriore
  • Utilizzare metodi di monitoraggio costante al fine di guidare il processo decisionale condiviso attraverso il Return To Sport “continuum”
  • Valutare la prontezza psicologica al ritorno allo sport dopo un infortunio al legamento crociato anteriore
  • Contribuire al processo decisionale per il ritorno allo sport in un contesto decisionale condiviso e multidisciplinare
  • Pianificare, implementare e stimare un programma di prevenzione per gli infortuni al legamento crociato anteriore

Quota di iscrizione

  • Quota di iscrizione agevolata / early booking € 409,00 + Iva * - fino al 20 ottobre 2018
  • Quota di iscrizione € 479,00 + Iva - a partire dal 21 ottobre 2018
  • -10% per soci dei nostri partners

*Promozione non cumulabile ad altre agevolazioni come ad es.: "Sconto del 10% ai soci dei nostri partner"

Mappa